Randagismo: analisi e soluzioni


Il problema del randagismo, in Italia, si trascina da molti anni, dando luogo a polemiche infinite. Mentre in alcun regioni del Nord esso è praticamente inesistente, in altre, specie al Sud, è praticamente 'endemico', alimentato da numerosi fattori. Un'analisi del problema, effettuata dal Movimento Antispecista sulla base dei dati relativi alla popolazione canina pubblicati nel 2015 (v. allegati nella presente pagina), ne prende in cosiderazione gli aspetti etici, economici e normativi (v. la legge 281/91), e individua una serie di soluzioni che potrebbero portare nel giro di pochi anni alla scomparsa di tale fenomeno. Lo studio è stato effettuato anche con l'aiuto di esperti del settore, attivisti e associazioni.  I dati delle proiezioni, sotto forma di tabelle (formato Excel), sono a disposizione di quanti desiderassero prenderne visione, e sono richedibili all'indirizzo e-mail : ma@movimentoantispecista.org . Lo studio è stato inviato  il 22 ottobre 2015 ai parlamentari nazionali interessati e  sarà loro inviato nuovamente dopo le elezioni 2018. Il link al presente sito per la visione di tale studio è stato inserito il 1° febbraio 2018 nelle 'Proposte ai soggetti politici' per le elezioni 2018  (vedere corrispondente argomento nelle 'Iniziative legislative').

 

Di seguito il documento originale del 2015 e la lettera inviata ai parlamentari, oltre alle slide della relazione tenuta dal rappresentante del M. Antispecista a Firenze il 24 febbraio 2018 al convegno sul randagismo promosso dall'associazione 'Gabbie vuote' . 

 

Cliccare sulle icone sottostanti per scaricare o leggere i documenti.

 

151022_randagismo_letteraaiparlamentari_adesioni.docx
Lettera ai parlamentari_adesioni
150905_ma_randagismo_analisiesoluzionivers.5_9_2015.pdf
Randagismo: analisi e soluzioni
180224_RELAZIONE SUL RANDAGSMO_FIRENZE_24 FEBBRAIO 2018_SLIDES.pdf
RELAZIONE SUL RANDAGISMO_FIRENZE 24.2.2018_SLIDES